Logo Museo Marcello Gigante Volcei
Ministero per i Beni e le Attività Culturali - Vai al sito
Submenu

Sei in Home Parco archeologico Le mura e le porte

 
icona funzione stampa
icona funzione aggiungi ai preferiti
AA
Contenuto della pagina

 

Le mura e le porte

 

Le mura, costruite nel IV secolo a.C., si sviluppano lungo un perimetro che ricalca e asseconda la morfologia della collina, seguendone le ripidità sul versante settentrionale e adattandosi alla presenza di speroni e coste rocciose sulle pendici ovest e sud.

Sul versante meridionale della cinta muraria si è ipotizzata la presenza di torri quadrangolari, che appaiono in una tavola del XVI secolo, opera dell’arciprete Bartolomeo Bardario.

Nel suo aspetto completo, corredato del sistema di torri e porte a cortile interno, l’impianto difensivo delle mura fu probabilmente costruito tra i decenni conclusivi del IV e l’inizio del III secolo a.C. Modifiche e restauri furono però già effettuati verso la metà del III secolo a.C., quando furono apposti alla cinta nuovi blocchi squadrati, per contrastare possibili frane e l’instabilità del terreno in pendenza.

La città conta attualmente tre porte principali, tutte di epoca medioevale ma sovrapposte alle antiche porte romane: Porta Consina, Porta San Mauro e Porta Sant' Elia.

Porta Consina
Porta Consina

Porta San Mauro
Porta San Mauro

Porta Sant' Elia
Porta Sant' Elia

Porta Consina, così denominata per essere rivolta verso Conza, l'antica Compsa, città importante in età romana e altomedievale, si trova in posizione occidentale rispetto al centro storico.

L'attuale strada che oggi unisce Porta Consina a Porta San Mauro è di impianto medioevale ma ricalca quasi perfettamente il percorso del decumano massimo, la strada che correva longitudinalmente lungo il dorso della collina e fin dall'epoca ellenistica ha costituito l'asse portante dell'urbanistica della città.

Porta San Mauro meglio nota come “Arco del Barone”, prende il nome dal suo volgersi verso la città omonima e serviva da raccordo con una via extraurbana in cui gli insediamenti antichi risalgono, nella loro maggiore concentrazione, al IV secolo a.C.

Porta Sant' Elia si trova a sud dell’abitato e costituisce il termine estremo di via Sant' Elia.

 

Valid XHTML 1.0 Strict